Dx Expedition Italiana sull’Isola di Meganisi in Grecia Iota Eu – 052

Sito internet della dx Expedition Italiana sull’Isola di Meganisi in Grecia Iota Eu 52.

date: 06/10 – 13/10/2018

email meganisi.dx2018@libero.

Contribuisci alla riuscita del progetto con una piccola donazione

donazione-paypal

organizzata da:

http://serfusmail.wixsite.com/friendlyhamradioclub

con il contributo di:

ari pozzuoli banner-sezione-400x73

prosistel-l (1)

 

hrs

il team:

Friendly Ham Radio Club

Pubblicazione4 team

QSL MANAGER

qsl manager

SERAFINO FUSARI
VIA VERDI 14
81031 AVERSA CE Italy            LOTW PREFERED –   OQRS VIA CLUBLOG

Phonia

mhz:

3.755

7.055 

14.260 

18.128

21.260

24.950

28.460

The CW frequencies

28.040

24.920

21.040

18.098

14.040

10.115

3530

log

map1Se si guarda Meganisi dall’alto, si ha l’impressione di guardare un dipinto su una tela blu. Si tratta di una delle maggiori isolette intorno a Lefkada, e guardarla da un areoplano, con la sua linea costiera inframmezzata dai fiordi, è una vista mozzafiato. Se siete visitatori abituali di Lefkada ma avete bisogno di soggiornare altrove rimanendo nell’area, oppure se non amate la confusione delle isole più grandi, allora Meganisi è la visita ideale per le vostre vacanze.

Qui potete dare sfogo alla vostra pigrizia, e godervi delle vacanze davvero rilassanti in un paradiso naturale. L’isola di Meganisi è resa lussureggiante da ulivi e pini, ed è ricca di molte piccole baie nascoste, attracco ideale per le imbarcazioni, come Ampelaki, Mpalos ed Elia. Nel sud dell’isola ci sono numerose grotte marine, tra le quali quella di Papanikolis sono le più note. Profonda ben 30 metri, ospita al suo interno una piccola ‘spiaggia’ sabbiosa. Altre spiagge dell’isola sono quelle di Ai-Giannis, Spilia, Pasoumaki, Ampelakia, Atherinos e Limonari.

Soggiornare a Meganisi è un piacere; i villaggi principali sono molto pittoreschi, con piacevoli spiagge, deliziosi porti e case di pietra. Il villaggio di Spartohori offre la vista migliore. Anche se il terreno è roccioso, i dintorni sono coperti di vegetazione, e lungo la strada tra Spartohori e il porto principale si trova la grotta del Ciclope, ancora poco esplorata. L’isola ha una lunghissima storia che parte dal Neolitico e dal poeta Omero. I suoi abitanti parteciparono alla rivoluzione greca del 1821. Nonostante la popolazione sia parecchio aumentata dall’inizio del ‘900, negli anni ’50 e ’60 del secolo la maggior parte degli abitanti dell’isola è emigrata in Australia e negli Stati Uniti. A partire dagli anni ’70 e ’80 gli abitanti del luogo hanno cominciato a trovare impiego nel turismo, e da allora hanno sempre fatto del loro meglio per offrire ai turisti alloggi di qualità e i migliori servizi, accompagnati dalla calorosa attitudine greca.

Durante il vostro soggiorno a Meganisi, passerete di sicuro delle vacanze rilassanti in un’atmosfera tranquilla. Se siete in cerca di attività e cose da fare, potete andare a fare delle passeggiate e dei girini in biciletta, o esplorare i dintorni. L’isola è infatti disseminata di pozzi e mulini costruiti nel 19 e 20 secolo, così come da chiese e monasteri. Uno dei monasteri più antichi dell’isola, quello di San Giovanni, fu costruito nel 1477.

L’accesso all’isola è molto facile potete venire a Meganisi in aereo fino ad Aktio e poi guidare una ventina di minuti fino a Nidri; da qui, per raggiungere l’isola ci vogliono circa 25 minuti di traghetto. Se vi trovate su una delle isole circostanti, come Cefalonia e Itaca, o sulla terraferma, potete arrivare a Meganisi da Nidri.

Naturalmente, il facile accesso non è l’unica ragione per visitare Meganisi. Scoprite la bellezza di quest’isola e delle sue coste uniche!