SW8DX – Expedition Italiana sull’Isola di Meganisi in Grecia Iota Eu – 052

02 Agosto 2018.

Nasce per volontà dei soci del FRIENDLY HAM RADIO CLUB di Aversa, supportati dalla sezione ARI di Pozzuoli, l’idea di intraprendere la prima attività fuori porta.

Tutto nasce da uno dei frequenti incontri che il club organizza ormai da qualche anno. Seduti  davanti ad una birra con una fiammante pizza, si analizzavano i risultati ottenuti da esperienze eseguite in radio, si commentava questa o quella attività portata a termine da navigati operatori. qualcuno di noi, giustamente, fece notare che per diventare NAVIGATI, bisogna NAVIGARE. Allora??

Bene, ci siamo messi a studiare la fattibilità del nostro primo viaggio scegliendo tra le mete, una non particolarmente ESOTICA, ma comunque tra le isole IOTA (EU-052) poco sentite in aria negli ultimi tempi. Scelta la meta, Meganisi is. appunto, via ai preparativi….

Saremo impegnati dal 05 al 14 di ottobre 2018, operativi dal 06 al 13,  sull’Isola di Meganisi in Grecia Iota Eu-052.  Al rientro delle attività, verranno scelte delle foto significative delle operazioni, utili alla realizzazione di una bella cartolina  QSL,

I log, saranno aggiornati quasi in tempo reale.

Vuoi contribuire  alla riuscita del progetto?

 

itagrecia2

 

Special tanks to our supporter

IMG_2335_DxO
SV1EJD TEODORIS

DSCN0986

IK8HGC Luigi (Giggino per gli amici, con due G)

IMG-20180926-WA0049
SV8BUR Pericles

 

 

con il contributo di:

ari pozzuoli banner-sezione-400x73

 

LOGONEWhttp://serfusmail.wixsite.com/friendlyhamradioclub

Friendly Ham Radio Club

map1Se si guarda Meganisi dall’alto, si ha l’impressione di guardare un dipinto su una tela blu. Si tratta di una delle maggiori isolette intorno a Lefkada, e guardarla da un areoplano, con la sua linea costiera inframmezzata dai fiordi, è una vista mozzafiato. Se siete visitatori abituali di Lefkada ma avete bisogno di soggiornare altrove rimanendo nell’area, oppure se non amate la confusione delle isole più grandi, allora Meganisi è la visita ideale per le vostre vacanze.

Qui potete dare sfogo alla vostra pigrizia, e godervi delle vacanze davvero rilassanti in un paradiso naturale. L’isola di Meganisi è resa lussureggiante da ulivi e pini, ed è ricca di molte piccole baie nascoste, attracco ideale per le imbarcazioni, come Ampelaki, Mpalos ed Elia. Nel sud dell’isola ci sono numerose grotte marine, tra le quali quella di Papanikolis sono le più note. Profonda ben 30 metri, ospita al suo interno una piccola ‘spiaggia’ sabbiosa. Altre spiagge dell’isola sono quelle di Ai-Giannis, Spilia, Pasoumaki, Ampelakia, Atherinos e Limonari.

Soggiornare a Meganisi è un piacere; i villaggi principali sono molto pittoreschi, con piacevoli spiagge, deliziosi porti e case di pietra. Il villaggio di Spartohori offre la vista migliore. Anche se il terreno è roccioso, i dintorni sono coperti di vegetazione, e lungo la strada tra Spartohori e il porto principale si trova la grotta del Ciclope, ancora poco esplorata. L’isola ha una lunghissima storia che parte dal Neolitico e dal poeta Omero. I suoi abitanti parteciparono alla rivoluzione greca del 1821. Nonostante la popolazione sia parecchio aumentata dall’inizio del ‘900, negli anni ’50 e ’60 del secolo la maggior parte degli abitanti dell’isola è emigrata in Australia e negli Stati Uniti. A partire dagli anni ’70 e ’80 gli abitanti del luogo hanno cominciato a trovare impiego nel turismo, e da allora hanno sempre fatto del loro meglio per offrire ai turisti alloggi di qualità e i migliori servizi, accompagnati dalla calorosa attitudine greca.

Durante il vostro soggiorno a Meganisi, passerete di sicuro delle vacanze rilassanti in un’atmosfera tranquilla. Se siete in cerca di attività e cose da fare, potete andare a fare delle passeggiate e dei girini in biciletta, o esplorare i dintorni. L’isola è infatti disseminata di pozzi e mulini costruiti nel 19 e 20 secolo, così come da chiese e monasteri. Uno dei monasteri più antichi dell’isola, quello di San Giovanni, fu costruito nel 1477.

L’accesso all’isola è molto facile potete venire a Meganisi in aereo fino ad Aktio e poi guidare una ventina di minuti fino a Nidri; da qui, per raggiungere l’isola ci vogliono circa 25 minuti di traghetto. Se vi trovate su una delle isole circostanti, come Cefalonia e Itaca, o sulla terraferma, potete arrivare a Meganisi da Nidri.

Naturalmente, il facile accesso non è l’unica ragione per visitare Meganisi. Scoprite la bellezza di quest’isola e delle sue coste uniche!

 Vai all’articolo successivo

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: